La festa degli sbandati a Pisa: droga, clandestini e vomito

Condividi!

Chi non è di Pisa non lo sa oppure, se glielo dici, non ci crede. Da anni si svolge in questa città il #CANAPISA, cioè la sagra di ogni tipo di droga, del vomito, del piscio libero all'aperto, della sporcizia, del pronto soccorso intasato.Migliaia di disadattati in giro per la città a invocare una libertà che poi è la loro schiavitù. E la schiavitù dei pisani, che in questo giorno stanno blindati in casa a controllare che il proprio giardino non venga scambiato per un bagno pubblico o un sacchetto da vomito.Questa roba dura da anni, sotto l'indifferenza o la complicità dei vari sindaci pd.Godetevi questo anno cari, perché mi sa proprio che sarà L'ULTIMO!

Posted by Susanna Ceccardi on Saturday, May 19, 2018

Urina , escrementi umani, bottiglie, siringhe lungo il percorso del corteo di questi giovani ”alternativi” e dei movimenti che strumentalizzano loro e soprattutto la loro salute, per diffondere ideologie nichiliste che portano solo da una parte: l’ autodistruzione umana. I residenti pisani, hanno potuto constatare, ancora una volta indignati e impotenti, che lungo il percorso della manifestazione erano disseminati sulla strada escrementi umani, resti di vomito, urina, oltre a siringhe in quantita’ industriale. Un’ immagine di assoluto degrado.

Trova le differenze.Nella foto a sinistra Cascina, Finger Food festival, anche stasera con tantissime famiglie,…

Posted by Susanna Ceccardi on Saturday, May 19, 2018




Lascia un commento