Ue cede a Salvini: “Servono più rimpatri e centri detenzione per clandestini”

Condividi!

Salvini non è ancora ministro degli Interni, ma l’aria del governo populista mette alle strette la Commissione Ue, che scende a più miti consigli.

VERIFICA LA NOTIZIA

Oggi, la Commissione ha chiesto agli Stati membri “di accrescere le capacità dei centri di detenzione e aumentare i rimpatri” dei migranti economici. Lo ha dichiarato la portavoce della Commissione Ue sulla Migrazione, Natasha Bertaud, parlando dell’ultima relazione sull’attuazione dell’agenda europea sulle politiche migratorie.




Lascia un commento