Immigrati usano bimba di 2 anni come scudo umano durante sparatoria con polizia

Condividi!

Quando parliamo di clandestini che mettono un bambino per ogni barcone come scudo umano, perché conoscono i punti deboli di noi europei, pensiamo proprio a fatti del genere.

VERIFICA LA NOTIZIA

Una bambina di 2 anni è morta su un furgone con a bordo 30 immigrati musulmani inseguito dalla polizia in Belgio.

Gli agenti hanno rincorso il veicolo per un’ora, dall’autostrada della città di Namur, e hanno sparato per tentare di fermare il furgone. Soprattutto nel timore che ci fossero a bordo terroristi.

La piccola è stata esposta dai clandestini fuori dal finestrino per tenere la polizia a distanza: come uno scudo umano.

Alla fine il veicolo si è schiantato contro un altro mezzo vicino a Mons.

Arrestati 20 migranti, spediti poi in Francia dove alcuni di loro erano ricercati.

Per loro i bambini sono grimaldelli coi quali entrare in Italia attraverso l’indebolimento della nostra reazione. Il povero Aylan è stato utilizzato proprio per questo, in quel caso in grande stile.




Lascia un commento