Un’altra famiglia islamica si fa esplodere, stavolta troppo presto – VIDEO

Condividi!

Dieci persone sono rimaste ferite in un nuovo attentato islamico nella città indonesiana di Surabaya, all’indomani degli attacchi compiuti contro tre chiese, in cui sono morte 14 persone ed altre 41 sono rimaste ferite. Gli attentatori hanno fatto esplodere due motobombe contro il quartier generale della polizia, ferendo 4 agenti e sei civili:

Le immagini delle telecamere di sicurezza mostrano la polizia che ferma le moto davanti all’ingresso della centrale, prima dell’esplosione.

E tre membri di una terza famiglia di aspiranti kamikaze sono morti e due sono rimasti feriti nell’esplosione di un ordigno che stavano preparando in un appartamento a Sidoarjo, una città vicino a Surabaya, in Indonesia.

Lo ha riferito la polizia indonesiana, spiegando che una delle vittime era un caro amico del padre della famiglia di sei persone che ieri ha organizzato il triplice attentato contro chiese cristiane a Surabaya, che ha ucciso un totale di 14 persone.




Lascia un commento