Governo ha fretta: scaricati 300 clandestini in Sicilia

Condividi!

Scaricati 221 clandestini ad Augusta, in Sicilia, con due diverse imbarcazioni. La prima ad attraccare, intorno alle nove, è stata la nave della Guardia costiera “Cp 940 Dattilo” con a bordo 202 clandestini raccattati, nei giorni scorsi, in Libia.

VERIFICA LA NOTIZIA

La seconda imbarcazione, la “Sea fuchs” della famigerata e indagata Ong “Sea watch” che sarebbe dovuta arrivare a Trapani, ha raccattato 19 persone da un barchino sabato scorso. Bottino magro per i loro canoni.

Ad attendere i fancazzisti, come sempre, la macchina del business dell’accoglienza con le forze dell’ordine, i volontari a pagamento di Croce Ro$$a, Mi$ericordia e delle altre a$$ociazioni e il Gruppo interforze di contrasto all’immigrazione clandestina.

La Aquarius, la nave dei trafficanti umanitari di Sos Mediterranee e gestita in partnership con Medici Senza Frontiere, ha invece prelevato 73 clandestini in Libia.

La nave è approdata a Messina. Tra i 73 di sono due donne in gravidanza. All’alba di sabato la Aquarius era tornata nelle acque internazionali a nord della Libia dopo lo sbarco, il 10 maggio scorso, di 105 persone nel porto di Catania.




Lascia un commento