Saviano contro il governo populista: “Terribile”

Condividi!

“Silvio Berlusconi riabilitato suona sinistro in queste ore”, ha detto Saviano intervistato da Radio Radicale a margine del Salone del libro di Torino.

“In realtà – ha detto Salviano – sembra una riabilitazione telecomandata, fatta in un momento utilissimo per il centrodestra e per i Cinque Stelle”.

“Va detto però che cinque anni è il tempo medio di ogni riabilitazione che non riguardi fatti di sangue. Grillo, invece, ci ha messo otto anni per essere riabilitato… Insomma, sembra che tutti cambi perché nulla cambi”.

VERIFICA LA NOTIZIA

“La cosa che più mi ha colpito è vedere che il Movimento 5 stelle ci ha messo diversi anni per essere diverso dagli altri partiti – ha tuonato – ma gli è bastato un mese per diventare identico a tutti gli altri nella pratica delle alleanze, nella tattica, nei patti. Insomma – ha concluso – credo che il clima sia terribile e che per quanto mi riguarda non c’è nulla di buono da sperare nell’orizzonte politico”.

Saviano è un involucro a rendere di luoghi comuni. Sta all’originalità come Pacciani stava al romanticismo.

Come sempre saranno gli italiani a decidere cosa è o meno terribile. In democrazia non dovrebbero esistere leggi che impediscono l’elezione di qualcuno condannato. Per un motivo molto semplice: in questo modo si squilibrano i poteri, dando al potere giudiziario voce in capitolo nel processo elettorale.

Detto chiaramente: gli unici che dovrebbero decidere se un cittadino è o meno eleggibile sono i suoi pari, gli altri cittadini. Altrimenti siamo in democrazia vigilata.

Berlusconi è giustamente ‘riabilitato’, ma gli elettori hanno voltato pagina.

Il fatto che uno come Saviano – assurto al ruolo di divino Otelma per avere imbroccato un libro – sia contro l’accordo Lega – M5s, significa che è cosa buona e giusta.




Lascia un commento