Gallarate, sindaco Lega nega Ramadan a islamici: “Non c’è più il PD”

Condividi!

Niente festa dello sgozzamento a Gallarate quest’anno

Nuova splendida iniziativa del sindaco di Gallarate, il leghista Andrea Cassani. Dopo la cacciata dei finti profughi, a spese proprie:

Gallarate, Salvini sta col sindaco che caccia i ‘profughi’

Ora restituisce ai cittadini un pezzo di città, negando ai musulmani la possibilità di occuparla durante il Ramadan, così come avveniva durante il mandato del precedente sindaco, il Pd Guenzani.

Durante il mandato dell’ex sindaco Guenzani nello spazio di via Pacinotti veniva addirittura montato un tendone che era diventato il punto di riferimento di tutti gli islamici del basso varesotto, ma con l’avvento dell’amministrazione a guida leghista l’aria è cambiata.

“Preghino altrove” dice il sindaco leghista Andrea Cassani consigliando di ritornare a farlo a Cardano al Campo come lo scorso anno. Ancora meglio a casa loro.

Quest’anno il Ramadan inizierà al tramonto del 15 maggio (martedì prossimo) e terminerà il 14 giugno con la celebrazione dello Id al-fitr la cosiddetta festa della interruzione (del digiuno), detta anche la “festa piccola” (id al-saghir). E poi tutti a sgozzare animali vivi e farli morire per lento dissanguamento.

L’amministrazione gallaratese anche quest’anno ha reso noto alla comunità islamica locale di non avere spazi pubblici da destinarsi al culto di Allah.

Andrea Cassani pensa che la comunità islamica si sia trovata più che bene negli spazi messi a disposizione dell’amministrazione PD di Cardano al Campo che si è dimostrata accogliente e soddisfatta e pertanto pensa che la cosa possa essere tranquillamente ripetuta anche quest’anno.

Il campo sportivo Le Biolle di Cardano al Campo potrebbe anche quest’anno ospitare tutti gli incontri islamici che lo scorso anno ebbero successo con la presenza di quasi 500 fedeli alla festa del Eid al Adha (festa dello sgozzamento) celebrata tra il 31 agosto e il 4 settembre.

La loro presenza non aveva creato nessun problema all’amministrazione cardanese, tradizionalmente a novanta gradi, che aveva accolto la comunità islamica in passato sia nel palazzetto di via Carreggia per la Festa del Sacrificio, sia il crossdromo al Ciglione per una festa della interruzione.

Votate PD? Vi prendete gli islamici e la festa dello sgozzamento.




Lascia un commento