Eurabia: campane silenziate per non disturbare, Imam può chiamare alla preghiera

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Una delle prime azioni dei funzionari civili di ISIS quando lo Stato Islamico conquistava le città siriane e irachene, era quella di silenziare le campane delle chiese. Che poi venivano trasformate in bivacchi di manipoli islamici.

Anche per questo inquietano le notizie in arrivo da Växjö, cittadina svedese. Dopo che alcuni giorni fa la moschea locale ha ricevuto il via libera al muezzin urlante:

Svezia: muezzin potranno chiamare islamici alla preghiera – VIDEO

Si apprende che alla chiesa locale di San Michele è stato proibito il suono delle campane, perché questo avrebbe disturbato i cittadini nella zona residenziale di Väster.

Dopo che la moschea ha ricevuto il sì alla sua chiamata alla preghiera musulmana, l’Assemblea della chiesa di San Michele intende presentare una nuova richiesta, sperando, almeno, un trattamento paritario a quello dei musulmani.

Ingvar Fogelqvist, prete locale, ritiene che il suono delle campane sia una bella tradizione cristiana che la sua chiesa vorrebbe poter usare.




Lascia un commento