Clandestini di lusso in barca a vela: disperati in fuga dalle mogli – FOTO

Condividi!

Questa mattina una barca a vela battente bandiera statunitense, la “Anastasia”, con a bordo 11 immigrati clandestini di etnia curda, è stata intercettata a largo di Brancaleone, in Calabria, non aveva chiesto alcun soccorso, e stava navigando con l’obbiettivo di sbarcare su qualche lido sicuro della locride.

I DISPERATI IN FUGA DALLE MOGLI

VERIFICA LA NOTIZIA

A bordo c’erano 10 uomini ed una giovane donna della stessa nazionalità. L’imbarcazione è stata scortata fino al porto di Roccella Jonica. Sono in corso in queste ore gli accertamenti da parte delle forze dell’ordine, qualcuna delle persone presenti a bordo potrebbe essere incriminata per il reato di immigrazione clandestina.

I passeggeri erano ben vestiti e qualcuno di loro indossava camicia e giacca, altri erano in possesso di smartphone e tablet. Le condizioni di salute dei migranti sembrano ottime, tant’e che tale situazione non lascia ipotizzare un lungo viaggio. A bordo sono state trovate vuote tre taniche che contenevano carburante, molto probabilmente utilizzate per fare rifornimento durante il viaggio. Sono già in un hotel per immigrati.




Lascia un commento