Velisti dispersi, domani nave italiana potrebbe cessare ricerche – VIDEO

Condividi!

La moglie di Revello, Rosa Cilano, è convinta che possano aver trovato rifugio proprio sul Carley. Dal veliero su cui stavano viaggiando, scattò il segnale d’allarme «epirb» che non si aziona a contatto con l’acqua, ma manualmente. «Questo significa che Aldo e Antonio hanno avuto il tempo di scendere sotto coperta e poi di risalire per lanciare la zattera di salvataggio», ha commentato Rosa Cilano, moglie di Revello, che ha ricevuto questa informazione dalle autorità e l’ha approfondita con l’aiuto di esperti e velisti. «Se prima ero sicura al 90% che fossero su una zattera, adesso lo sono al 100%». Eppure sulla zattera esiste un sistema di comunicazione che fino a ora non è stato usato. Le ricerche della Alpino si sono spostate una trentina di miglia verso sud ovest rispetto al punto della presunta scomparsa calcolando le correnti. «La situazione più favorevole – ha spiegato l’ammiraglio Marzano – è che possano essere lì, sul Carley e che li possiamo individuare».

Eppure, nonostante questo:

Beh, fanculo la missione programmata. Ci sono due dispersi in mare, uno è italiano, la missione ora è questa. Se il governo dovesse decidere di cessare le ricerche da parte della nostra nave si riempirebbe di vergogna. E non ne ha bisogno. Anche se sarebbe nelle sue corde.




Lascia un commento