Scontri armati in campo profughi: algerini contro siriani per le donne

Condividi!

Sei clandestini sono rimasti feriti in scontri scoppiati in un campo profughi vicino alla città greca di Salonicco. Quattro sono stati arrestati. I disordini sono andati avanti per tre ore nel campo di Lagadikia e hanno visto coinvolti circa 250 immigrati, con coltelli e tavole di legno. Tutto è successo dopo che un gruppo di algerini avrebbe molestato delle donne siriane.

VERIFICA LA NOTIZIA

Un aumento degli arrivi di rifugiati e di altri migranti al confine nord-orientale della Grecia con la Turchia ha portato a un sovraffollamento nei campi, con Lagadikia che ora ospita 250 persone in più rispetto alla sua capacità di 360 persone.




Lascia un commento