Notte di terrore a Milano: arrestato altro migrante per omicidio

Condividi!

Un romeno di 30 anni è stato fermato dalla polizia per l’omicidio di un connazionale di 43 colpito con un pugno al volto durante una lite la sera del 26 aprile scorso davanti a un bar in via Padova, a Milano.

VERIFICA LA NOTIZIA

Una delle tante violenze che avevano scosso il milanese quella notte, e per le quali sono già stati arrestati due marocchini.

Quella sera la vittima era in compagnia della ex fidanzata e di un’altra donna, con le quali aveva iniziato una violenta discussione. A quel punto, per motivi ancora da chiarire, il 30enne si è intromesso e nella concitazione ha sferrato un pugno al volto del 43enne, che ha battuto la testa sull’asfalto. Inizialmente sembrava che non fosse una ferita grave ma nel corso della notte è morto in ospedale per una emorragia cerebrale. Gli investigatori lo hanno rintracciato in una fabbrica a Pavia dove dormiva. L’uomo ha precedenti per lesioni e rapina.




Lascia un commento