Lega e M5s bocciano il governo gender di Mattarella

Condividi!

Il “no” arrivato, a strettissimo giro, dal M5S, alla Lega e da Fdi alla proposta del presidente Sergio Mattarella fa nascere, sulla carta, il governo neutrale privo della maggioranza. Il M5S conta infatti alla Camera 222 deputati, ai quali vanno aggiunti i 125 esponenti della Lega e i 32 di Fdi per un totale di 379 deputati, ovvero 61 in più della maggioranza richiesta alla fiducia. A Palazzo Madama il Movimento conta su 109 senatori laddove la Lega detiene 58 scranni in Aula e Fdi 18 voti, per un totale di 185 unità, ovvero 24 in più della maggioranza. Il tutto senza contare la posizione, salvo colpi di scena sulla stessa linea, di FI. Obbligata a seguire Salvini, se non vuole che se ne vada con il M5s.




Lascia un commento