Napoli, fantoccio Salvini appeso a testa in giù dai teppisti rossi

Condividi!

Due fantocci con una maglia verde, la scritta “Noi con Salvini” e una svastica, sono stati trovati oggi, appesi a testa in giù, a Quarto (Napoli), in piazzale Europa e in piazza Santa Maria, a qualche metro dal monumento che ricorda i caduti nelle due guerre mondiali.

A Quarto, tra poco più di un mese, si andrà al voto per l’elezione del sindaco. Protesta il candidato sindaco della coalizione leghista, Massimo Carandente Giarrusso: “Un gesto vile e stupido, – scrive in una nota – che non solo ferisce la memoria dei nostri Caduti, ma che conferma quanto la nostra coalizione sia politicamente temuta da chi non ha altri mezzi a disposizione se non l’intimidazione”.

VERIFICA LA NOTIZIA

Sull’episodio è intervenuto anche il coordinatore provinciale della Lega, Biagio Sequino: “Provo vergogna e tristezza per questi soggetti che, vigliaccamente, cercano di portare avanti le loro idee, e provano con la violenza a reprimere le idee altrui”.




Lascia un commento