Faceva violentare la figlia disabile dai nigeriani e filmava

Condividi!

Una storia di degrado oltre ogni limite immaginabile nel quartiere romano di Monteverde, al centro della Capitale. Un padre di 56 anni faceva violentare la figlia minorenne e disabile da immigrati e filmava gli abusi. Poi magari li caricava in quei siti porno che vanno per la maggiore online

VERIFICA LA NOTIZIA

Per questo abominio la procura di Roma ha chiesto il processo nei confronti di un ambulante e di due immigrati africani, un gambiano ed un nigeriano che, dietro pagamento parteciparono agli stupri di gruppo. Gli inquirenti contestano, a seconda delle singole posizioni processuali, i reati di violenza sessuale di gruppo, detenzione di materiale pedopornografico e maltrattamenti.

Secondo quanto ricostruito dalla polizia quando il caso venne alla luce, nel settembre dello scorso anno:

Padre offre figlia per rapporti a immigrati africani: “Volevo aiutare”




Lascia un commento