Tribunale assolve 10 parcheggiatori abusivi: “Impossibile condannarli, augurano anche buone feste”

Condividi!

I parcheggiatori abusivi non possono essere condannati se non sono violenti. A stabilirlo, con una bizzarra sentenza prefestiva di martedì 24 aprile 2018, è stata la Corte d’appello di Torino, che ha assolto dieci abusivi, nove zingari e un marocchino, dall’accusa di estorsione.

Il gruppo era stato bloccato, anche con l’ausilio di telecamere che l’aveva filmato per un mese, dai carabinieri a Natale 2010 davanti all’ospedale Koelliker dove taglieggiava malati e parenti. Tutto inutile.

VERIFICA LA NOTIZIA

Il verdetto conferma quello già pronunciato in primo grado nel 2013. L’estorsione “non sussiste” perché i parcheggiatori “non avevano comportamenti violenti” e anzi “erano gentili e auguravano anche buone feste”. E il timore che chi non pagasse potesse ritrovarsi l’auto danneggiata è solo “una percezione soggettiva” da parte delle presunte vittime.

Vorremmo tanto dare una ‘percezione soggettiva’ ai giudici.




Lascia un commento