Sindaco Catania: vice imam si candida nella lista PD

Condividi!

Gli islamici hanno scelto di appoggiare il Pd alle prossime elezioni comunali di Catania. L’ennesimo segnale: sono il partito islamico sotto altro nome.
E’ confermata la discesa in campo del numero due della moschea, Ismail Bouchnafa, vicepresidente della Comunità islamica di Sicilia, nella coalizione del sindaco PD Enzo Bianco. D’altronde, il direttore del centro di preghiera del quartiere Civita del suo animo dem aveva fatto aperta menzione.

«Abbiamo scelto Bianco, con lui c’è un ottimo rapporto e negli anni ha fatto un buon lavoro», dice Bouchnafa. «Tutti insieme – conferma – abbiamo deciso».

VERIFICA LA NOTIZIA

Sull’accordo ha messo la sua firma non solo il sindaco Bianco: «Sono tutti entusiasti della mia candidatura, ne ho parlato anche con Luca Sammartino», aggiunge Bouchnafa. La notizia nella notizia è che il suo nome potrebbe finire in una delle due liste pro Bianco degli ex Articolo 4 cui lavorano il deputato regionale da 32mila preferenze e la senatrice Valeria Sudano. Anche perché il Pd ha rinunciato a presentare il simbolo. «Preferirei andare nella lista di Bianco, il percorso l’abbiamo iniziato con lui a cominciare dall’elezione del consigliere aggiunto – ricorda Bouchnafa – Vediamo che succede, comunque la coalizione è sempre quella».




Lascia un commento