UE vieta WhatsApp ai minori

Condividi!

In Europa i minori di 16 anni non potranno accedere a WhatsApp. Il servizio messaggistica di Facebook ha infatti rivisto al rialzo l’età minima per usufruire dell’app nei 27 Paesi dell’Unione europea: si passa dai 13 ai 16 anni per tutelare sicurezza e privacy dei giovanissimi. WhatsApp si adegua dunque con un mese di anticipo al nuovo regolamento dell’Unione sulla privacy, che entrerà in vigore il 25 maggio.

VERIFICA LA NOTIZIA

Quindi, in teoria, i genitori che rimangono in contatto con i figli via WhatsApp dovranno ripiegare sugli sms. Per la privacy, ovviamente.

Naturalmente è inapplicabile. Una stupidaggine in tipo stile euroburocratico, simile a quella della fascetta in alto sui siti.




Lascia un commento