Appendino eversiva: viola legge e registra “figlio di due madri”

Condividi!

«Lo faremo a costo di violare la legge», aveva detto il sindaco grillino di Torino

Eversione. Comune di Torino ha registrato oggi, nell’anagrafe cittadina, un bambino con genitori sulla carta ‘due mamme’ nato nel nostro Paese. Si tratta del primo riconoscimento alla nascita di un bimbo di una coppia omogenitoriale.

Dopo aver annunciato nei giorni scorsi l’intenzione di “forzare la legge”, stamattina, il sindaco Chiara Appendino ha firmato l’atto che riconosce Niccolò Pietro come figlio di Chiara Foglietta, vicecapogruppo del Pd in consiglio comunale, e della ‘compagna’ Micaela Ghisleni, bioeticista.

Appendino terrorista etica che sdogana l’acquisto di bambini: poco importa se attraverso ‘utero in affitto’ o ‘seme comprato al mercato’.

VERIFICA LA NOTIZIA

Si sapeva dall’inizio che l’obiettivo di questi terroristi etici erano i bambini. Salvini isola la componente ‘Fico’ del M5s.

Bambini senza padri o madri, immigrati ovunque, moschee e censura preventiva: questo è il futuro che Sinistardi e una parte del M5s vogliono per l’Italia. Dobbiamo annichilirli. Prima di tutto sul piano culturale.




Lascia un commento