Azienda licenzia operai italiani e vola in Bulgaria

Condividi!

Avete voluto la UE senza frontiere? Prendetevela. In quel posto:

Produzione spostata in Bulgaria

Posted by La Nuova Provincia di Biella on Friday, April 20, 2018

Un dramma. Ma un dramma che viene dalle sconsiderate ideologie dei sindacati che, invece di proteggere i lavoratori, servono l’ideologia del ‘mondo senza frontiere’: ed un mondo senza frontiere, è il parco giochi degli affaristi. Di più: in un mondo dove si può produrre ovunque senza pagare dazi di esportazione, è ovvio che si vada a produrre dove gli stipendi valgono meno della metà, in questo caso in Bulgaria; e anche le aziende che resistono per amor di patria, prima o poi chiudono.

Governo aiuta imprese italiane a delocalizzare, con i nostri soldi




Lascia un commento