Salvini rompe con B: “Prenderò in mano la situazione”

Condividi!

Stufo dei continui sabotaggi, Salvini attacca: “Non ho ancora sentito e non credo che sentirò Silvio Berlusconi. L’insulto non serve a nulla e non costruisce nulla”.

VERIFICA LA NOTIZIA

Così il leader della Lega ha commentato le dichiarazioni di Berlusconi, secondo il quale i membri del M5s “a Mediaset pulirebbero i cessi”.

Parlando poi della formazione del governo, Salvini ha detto: “Aspetteremo la decisione di Mattarella e poi prenderemo in mano la situazione”.

“Io voglio formare un governo che rappresenti il voto degli italiani e lo voglio fare partendo da una coalizione che ritenevo e ritengo compatta. Se qualcuno se ne tira fuori insultando e guardando a sinistra la scelta è sua”.

“Ho sentito Di Maio e proverò fino all’ultimo a trovare un accordo sui fati con i 5 Stelle”, ha aggiunto.

Ormai è evidente a tutti che B. soffre l’essere messo in secondo piano rispetto a Salvini. E lavora per impedire un governo populista, tentando una improbabile sponda con il PD.

Sia chiaro: ci sono decine di parlamentari e sindaci grillini che dovrebbero pulire i cessi, prima fra tutti la Appendino, ma un governo deve nascere. E questo governo non può essere con il PD.




Lascia un commento