Profugo: “Maiali, voi italiani siete impuri”

Condividi!

Minacce contro i volontari dell’hotel per profughi che lo ospita da 2 anni a spese dei contribuenti

“Sei un porco, un cane, un miscredente. Se trovo il modo ammazzo tutti”.

Frasi pronunciate da un richiedente asilo del Mali che adesso sarà rimpatriato, contro gli ‘infedeli’ che non rispettavano fedelmente il Corano.

VERIFICA LA NOTIZIA

L’islamico, un giovane fancazzista ospite di una struttura della Croce Ro$$a di Varese Ligure (La Spezia), è stato allontanato dalla provincia della Spezia e accompagnato dalla polizia al Cie di Torino da dove non potrà allontanarsi nell’attesa che gli venga revocata la richiesta di permesso d’asilo per poi essere rimpatriato. Insomma, da un hotel ad un altro.

Il cosiddetto profugo di 22 anni è arrivato in Sicilia nel 2016 con un barcone, gozzoviglia a spese degli italiani a Varese Ligure. La sua è stata una vera e propria escalation di minacce nell’ultimo mese nei confronti degli operatori considerati ‘impuri’.




Un pensiero su “Profugo: “Maiali, voi italiani siete impuri””

Lascia un commento