Maniaco romeno: alla terza violenza lo arrestano

Condividi!

Custodia cautelare in carcere per Cesarin Tivadar, fermato mercoledì sera per l’aggressione sessuale di una studentessa universitaria, seguita e palpeggiata all’alba del 15 aprile nel centro storico di Bologna.

Bologna: stupratore studentessa è noto maniaco romeno libero nonostante condanna

La decisione è del Gip Aldo Resta, dopo l’udienza di convalida del fermo disposto dalla Procura, durante la quale l’indagato, difeso dall’avvocato Ercole Cavarretta, avrebbe integrato con alcune informazioni la confessione già resa alla squadra mobile della Polizia. Tivadar, romeno 30enne, fu già arrestato in passato per due episodi simili, accuse per cui patteggiò una pena di due anni.

VERIFICA LA NOTIZIA

Alla terza violenza, forse, rimarrà in carcere.




Lascia un commento