Turchia in UE: scontro Germania – Austria

Condividi!

Berlino non vuole congelare i colloqui con Ankara sull’adesione della Turchia, ha annunciato martedì il capo della diplomazia tedesca. Una posizione che non è condivisa dalla sua controparte austriaca. Ovviamente, il governo italiano non eletto è a favore dell’adesione.

Il ministro tedesco degli Affari europei ha chiesto martedì la prosecuzione dei negoziati di adesione con la Turchia , nonostante la mancanza di progressi e timori di una deriva autocratica ad Ankara.

VERIFICA LA NOTIZIA

“Suggerisco di non sbattere la porta. Ciò invierebbe un segnale negativo a coloro che in Turchia rimangono attaccati ai valori europei “, ha detto Roth quando è arrivato a Lussemburgo per un incontro con i suoi omologhi nell’UE .

Gernot Blümel, capo della diplomazia austriaca, d’altra parte, ha chiesto la fine del processo. “Non pensiamo che la Turchia dovrebbe aderire all’Unione europea”, ha detto.

Quando hai milioni di turchi in casa ai quali hai regalato la tua cittadinanza – Germania – la tua politica estera è ostaggio di un blocco etnico.




Lascia un commento