La Ue dice si all’ingresso dell’Albania

Condividi!

Sì di Bruxelles all’apertura dei negoziati di adesione all’Ue per Albania e Macedonia. Follia.

Bruxelles promuove Tirana e con una raccomandazione al Consiglio europeo dà il suo via libera all’apertura dei negoziati di adesione: l’Albania merita lo status di Paese candidato all’Ue. Lo hanno annunciato l’Alto rappresentante dell’Ue, Federica Mogherini, e il commissario Ue all’Allargamento, Johannes Hahn, oggi al Parlamento europeo a Strasburgo.

Non basta il danno gravissimo fatto con l’eliminazione dei visti:

Il comandante dei carabinieri furioso: “Noi li arrestiamo e tornano liberi per rubare”

Sì di Bruxelles anche all’apertura dei negoziati di adesione all’Ue per Skopje. Secondo la valutazione della Commissione europea, dopo aver ingranato con le riforme richieste, l’ex repubblica jugoslava di Macedonia negli ultimi mesi ha anche intensificato i contatti con la Grecia per arrivare a una soluzione della disputa sul nome. Ma l’ultima parola spetta al summit dei 28 leader, di giugno.

VERIFICA LA NOTIZIA

Siamo alla follia più completa. Con tutti gli albanesi che abbiamo in casa, si rischia una Romania 2. E la Macedonia, divisa etnicamente tra slavi e albanesi con guerriglie etniche continue.

In pratica, i cittadini votano, e loro se ne sbattono. Finiranno con la testa nella ghigliottina. Se sono fortunati.




Lascia un commento