Tunisino terrorizza quartiere, non lo espellono

Condividi!

Una trentina di residenti di “Città Giardino” si è recata ieri in Comune di Marghera dal sindaco Gianfranco Bettin per chiedere l’allontanamento di un giovane tunisino accusato di creare disordini ed episodi di violenza in città.

Il nordafricano ha picchiato un anziano e un vigile, pedinato e importunato una ragazza, minacciato di tagliare la gola a un cittadino e spaccato da ubriaco fradicio la vetrata di un bar.

VERIFICA LA NOTIZIA

«Sta seminando panico e violenza gratuita, cosa potrebbe fare al prossimo che se lo trova davanti? E se qualcuno reagisce?», hanno denunciato i cittadini.

Magari, qualcuno reagisse, o avete tutti perso le palle?




Un pensiero su “Tunisino terrorizza quartiere, non lo espellono”

Lascia un commento