Musulmani attaccano chiesa, fedeli inseguiti con ascia

Condividi!

Un gruppo di circa 20 migranti musulmani ha attaccato la chiesa di Faneromeni, mercoledì sera nella capitale cipriota di Nicosia, lo scrive il giornale locale SigmaLive.

VERIFICA LA NOTIZIA

I membri della congregazione erano all’interno dell’edificio quando i musulmani sono piombati sul sagrato della chiesa, urlando, vandalizzando e bestemmiando mentre i fedeli terrorizzati uscivano dall’edificio.

Secondo i media, un musulmano ha minacciato diversi fedeli cristiani con un’ascia, inseguendoli.

Tutti gli immigrati hanno lasciato la zona prima che arrivasse la polizia locale.

Alcuni media si sono chiesti se questa azione fosse dovuta all’imminenza della Pasqua ortodossa, che è stata festeggiata domenica dai cristiani ortodossi.

Tuttavia, i fedeli della chiesa, una delle più grandi della capitale cipriota, dicono che incidenti come questo si verificano quasi quotidianamente.

Gli attivisti pro-immigrati hanno invece definito l’attacco come “uno scherzo” e le notizie diffuse dai media locali come “fake news”. Ormai, ogni notizia che non piace a ‘loro’ è ‘fake news’.




Lascia un commento