Spacciatore tunisino in fuga cade da muraglione: non muore

Condividi!

Non vuole sottoporsi ai controlli della polizia, scappa e scivola giù da un muraglione precipitando per sei metri

E’ accaduto stamane alla stazione ferroviaria di Brignole, Genova, dove lo spacciatore nordafricano ha attraversato i binari ed è fuggito raggiungendo il ponte della ferrovia di via Canevari. Poi nei pressi di un cantiere ha provato a calarsi dal muraglione, ma è scivolato ed è precipitato, cadendo vicino ad alcuni cittadini che aspettavano il passaggio dei bus.

VERIFICA LA NOTIZIA

Il malvivente tunisino di 46 anni, senza fissa dimora, con pregiudizi di polizia e mai rimpatriato, è stato però soccorso e trasportato in codice rosso al pronto soccorso del Galliera. Non è morto.

Il delinquente ha fratture ad una gamba e contusioni in più parti del corpo. La prognosi è riservata. Lo stanno curando a spese dei contribuenti.

Se proprio non volete attuare il ‘metodo Duterte’, almeno evitate di soccorrerli.




Lascia un commento