Pesta uomo, liberato aggredisce agente: di nuovo libero

Condividi!

L’hanno portato in caserma e denunciato a piede libero. Poi, subito rimesso in libertà.

Il fortunato è il 30enne tunisino responsabile della brutale aggressione in piazza Mercato a un 62enne di Marghera. L’uomo non gli aveva offerto una sigaretta.

VERIFICA LA NOTIZIA

Appena messo piede fuori dal comando di polizia, si è girato verso un agente (fuori servizio) e l’ha colpito con un pugno in faccia a tradimento.

Arrestato? No, ovviamente. Nuova denuncia, stavolta per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni. Concluse le formalità di rito, il giovane nordafricano è stato rilasciato. Di nuovo.




Un pensiero su “Pesta uomo, liberato aggredisce agente: di nuovo libero”

Lascia un commento