Roma: la Vita genera scandalo, rimosso manifesto

Condividi!

E’ stato rimosso dalla parete dove si trovava il maxi-cartellone dell’associazione ProVita apparso ieri in zona Aurelio a Roma con la scritta anti abortista che ha suscitato ‘scandalo’.

Anche nel 2016 eliminati 62mila bimbi italiani

A quanto si apprende dal municipio di competenza, il manifesto è stato tolto. Nel maxi cartellone, che copriva l’intera facciata di un palazzo, un feto di 11 settimane e la scritta “sei qui perché tua mamma non ti ha abortito”.

VERIFICA LA NOTIZIA

Pare che la vita faccia scandalo. Le città sono tappezzate di manifesti volgari, si permettono pagliacciate come il gay pride, ma poi, si censurano manifesti che mostrano la realtà: come è un bimbo di poche settimane nella pancia della mamma.

Perché la verità rende liberi. E ‘loro’ non vi vogliono liberi. La verità è la pornografia dei tempi moderni. Chi dice la verità viene perseguitato.




Lascia un commento