Profughi lavoreranno in hotel di Jesolo al posto italiani

Condividi!

Se siete giovani italiani e cercate un lavoro estivo, sono cavoli vostri.

Dovete mettervi in fila dietro a Mohammed, Abdul e Omar. Omar, ad esempio, viene dal Gambia, ed è sbarcato sulle coste siciliane un anno fa, si candida come giardiniere ma il suo sogno nel cassetto è diventare carabiniere.

E’ uno dei protagonisti del primo ‘Career4Cas’, che si è svolto oggi nel centro di accoglienza di Jesolo.

VERIFICA LA NOTIZIA

Evento organizzato dalla Croce Rossa Italiana che gestisce il Centro, durante il quale i richiedenti asilo (quindi nel 95% dei casi clandestini) ospiti della struttura hanno presentato i propri curricula e avere colloqui conoscitivi individuali con diversi operatori economici della zona in vista della prossima stagione estiva.

Avete capito bene: i trafficanti umanitari della Croce Rossa cercano lavoro ai clandestini.




Lascia un commento