Un anno fa moriva Sartori, nemico Ius Soli

Condividi!

Nel primo anniversario della morte di Giovanni Sartori, uno dei massimi politologi a livello internazionale e il più importante scienziato politico italiano, lo ricordiamo attraverso le sue parole:

«Vivo a Torino nel cuore multietnico della città. A due traverse di distanza ci sono i locali dei neri (sub sahariani) e quelli dei magrebini rigorosamente distinti, più uno di romeni, che assolutamente non si mischiano. Alla faccia della integrazione»

Sartori contro la congolese: “l’Italia non è un paese meticcio, l’integrazione non esiste”




Lascia un commento