Nave francese diretta in Italia con 300 clandestini

Condividi!

Dopo quanto avvenuto a Bardonecchia, se davvero avessimo un governo che vuole protestare per lo sconfinamento dei gendarmi francesi, avrebbe un modo molto semplice di farlo.

Deviare la nave dell’ong francese SOS Meditéranée, l’Acquarius, in arrivo per domattina a Messina, verso i porti francesi. Sarebbe un piccolo segno.

Libia: altra nave Ong beccata da libici mentre preleva carico, respinta

Del resto non si comprende perché una nave francese debba trafficare dalla Libia all’Italia. Quasi sempre impegnandosi in una corsa contro il tempo non, per soccorrere persone in difficoltà, ma per sottrarle alla guardia costiera libica in modo da portarle in Italia.

“Nonostante la confusione, abbiamo bisogno di rimanere in Libia” , aveva detto proprio lo scorso giovedi 29 marzo Vallat, Presidente di SOS Med una settimana dopo la messa sotto sequestro da parte delle autorità italiane di Open Arms , nave dalla ONG spagnola Proactiva.




Lascia un commento