Profugo armato di bastone e catena picchia albergatore – FOTO

Condividi!

Armato di bastone e catena ha minacciato e pestato il proprietario della struttura ricettiva che ospita i cosiddetti richiedenti asilo.

Dovrà rispondere di lesioni personali aggravate, violenza privata, minaccia aggravata, violazione di domicilio e furto aggravato.

Il 33enne nigeriano domiciliato a Castellaneta (Emmanuel Omozee) è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Ginosa che lo hanno colto in flagranza a Castellaneta Marina mentre scatenava la sua furia sull’affarista.

VERIFICA LA NOTIZIA

I militari, inoltre, nella stanza dall’uomo hanno rinvenuto anche le chiavi di altre stanze ed alcuni oggetti asportati dalla reception. La vittima, soccorsa dal 118, se la caverà con 7 giorni di riposo e cure domiciliari.




Lascia un commento