Milano, agenti circondati da immigrati: lancio di bottiglie

Condividi!

Lanci di bottiglie contro la polizia e due cittadini del Gambia arrestati per spaccio. Immigrati contro agenti alla Stazione Centrale a Milano, nel pomeriggio di ieri.

Milano, stazione è di nuovo in mano africana: “Qui comandiamo noi, italiani pezzi di merd*” – VIDEO

Mentre tentavano di effettuare gli arresti, gli agenti, sono stati bersagliati da una pioggia di oggetti lanciati dagli altri immigrati.

Brumotti aggredito da spacciatori africani a Milano – IL VIDEO

Gli agenti sono entrati in azione dopo aver notato i due pusher attorno alle 16: un acquirente – un cittadino bulgaro, in compagnia di due amici – aveva acquistato una bustina di droga per 20 euro. Appena ricevuta la somma, lo spacciatore aveva consegnato dieci dei venti euro ad un’altra persona che era lì a fianco.

VERIFICA LA NOTIZIA

I poliziotti allora hanno deciso d’intervenire fermando a distanza di sicurezza e identificando l’acquirente, che spontaneamente dichiarava di aver appena acquistato due grammi di droga. Alla vista della polizia, i due cittadini del Gambia hanno provato a raggiungere il folto gruppo di cittadini stranieri – una cinquantina – che gravita nella piazza Duca d’Aosta.

Questi hanno tentato di impedire gli arresti lanciando bottiglie contro gli agenti.




Lascia un commento