Italiani rinunciano a cure sanitarie, vengono prima ‘loro’

Condividi!

In almeno una famiglia italiana su tre si rinuncia a curarsi per motivi economici.

Asl tagliano posti letto per pagare spese sanitarie dei clandestini

Nel 2017 sono stati ben 13 milioni gli italiani che hanno rinunciato a curarsi a causa del costo insostenibile delle spese sanitarie (10,9% dei casi), per le lunghe liste di attesa (9,8%) o perché spera che il problema si “risolva spontaneamente” (8.9%).

Secondo altri studi, i numeri sono ancora più allarmanti:

Metà Italiani rinuncia a cure sanitarie, vengono prima ‘loro’

VERIFICA LA NOTIZIA



Lascia un commento