Spara e ferisce ladro albanese: presidio di solidarietà Lega

Condividi!

Un presidio è stato attuato da militanti della Lega nel primo pomeriggio di oggi a Casteggio, in provincia di Pavia, a favore del proprietario di una casa che, lo scorso martedì sera, ha sparato nel giardino della sua abitazione, con un fucile legalmente detenuto, a un ladro albanese con il volto coperto da un passamontagna.

Italiano spara a ladro albanese, ma lui non muore

VERIFICA LA NOTIZIA

“Attento: se rubi puoi morire”, la scritta sui cartelli (e sulle magliette) che l’ europarlamentare pavese, Angelo Ciocca, ha posizionato “come gesto di vicinanza e solidarietà” davanti all’abitazione dell’uomo la cui posizione dovrà essere valutata dalla Procura di Pavia per capire se si sia trattato di eccesso di legittima difesa. “La difesa è sempre legittima e su questo concetto molto chiaro non siamo disposti a scendere a compromessi – ha affermato -. Se una persona decide di fare il ladro per professione, deve sapere che uno dei rischi che può correre è quello di morire. Se fai un lavoro onesto non corri il rischio che qualcuno possa separarti”.




Un pensiero su “Spara e ferisce ladro albanese: presidio di solidarietà Lega”

Lascia un commento