Bruciate schede elettorali, incendio doloso a Bari

Condividi!

Incendio doloso la scorsa notte nei locali sotterranei dell’ufficio del giudice di pace di Bari contenenti l’archivio, dove erano conservate anche le schede elettorali delle ultime Politiche e delle Amministrative 2017. Non sia mai che a qualcuno potesse venire in mente di ricontarle. Sull’accaduto indaga la Direzione Distrettuale antimafia.

VERIFICA LA NOTIZIA

Gli inquirenti ipotizzano il reato di incendio doloso con l’aggravante mafiosa. Secondo il magistrato inquirente, l’obiettivo di chi ha appiccato le fiamme era proprio l’archivio, dove erano custodite anche le schede delle ultime elezioni politiche. I primi accertamenti si concentrano sulle audizioni di persone informate sui fatti che possano aiutare a ricostruire quanto accaduto e sulla individuazione del luogo esatto in cui è stato appiccato il fuoco e con quali modalità.




Lascia un commento