Profughi armati di bombole gas bloccano strada: scontri con cittadini

Condividi!

Alcune decine di cosiddetti profughi questa notte sono scese in via Passionisti a Ceprano, bloccando armati di bombole di gas la strada che porta alle case popolari. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del colonnello Fabio Cagnazzo e del luogotenente Bruno Falena. All’ora di colazione gli extracomunitari sono rientrati nella casa di accoglienza dove sono ospiti a spese dei cittadini.

VERIFICA LA NOTIZIA

I carabinieri stanno indagando, pare che la protesta sia scaturita a seguito del lancio di alcuni sassi da parte di persone ignote all’indirizzo dell’immobile che ospita il gruppo di immigrati.




Lascia un commento