Camere, M5S: “Noi parliamo solo con Salvini”

Condividi!

Nulla di fatto nella riunione serale dei capigruppo per tentare di superare l’impasse sulla ricerca di un accordo sui nomi per le presidenze delle Camere. M5S si rifiuta di trattare con il leader di FI. Mentre da Forza Italia si ribadisce che è solo Berlusconi che può parlare. E da Forza Italia fanno sapere: “I nomi usciranno solo se ci sarà
un incontro tra i leader, altrimenti il centrodestra andrà con Romani al Senato e Giorgetti alla Camera”.

VERIFICA LA NOTIZIA

Ma dopo la fumata nera arriva la spiegazione del M5S: “Pronti a incontrare il leader del centrodestra che è Salvini,ma non Berlusconi, che sta cercando una legittimazione che i cittadini non gli hanno dato e non possiamo dargli”, spiega Toninelli.

I vertici del Movimento avvertono: “No a qualsiasi ‘Nazareno-bis”. Gli elettori hanno legittimato Di Maio e non Berlusconi. “Siamo disposti solo a parlare con Salvini”. Il M5S ha ripetuto il suo no a Romani alla presidenza del Senato: “No a condannati e indagati”.




Lascia un commento