Francia: detenuti sorveglieranno commenti anti-immigrazione dei cittadini online

Condividi!

Il governo francese sta considerando di consentire ai criminali condannati di monitorare i commenti contro l’immigrazione dei cittadini sui social media come parte del loro servizio alla comunità. Uno Stato criminale non può che servirsi di altri criminali.

Il primo ministro francese Edouard Philippe ha rivelato la nuova strategia del governo per combattere il cosiddetto ‘incitamento all’odio’ all’inizio di questa settimana. Invece di imporre a facebook e fratelli la libertà di espressione, vogliono imporre la censura.

VERIFICA LA NOTIZIA



Lascia un commento