Trafficante con ovuli droga, purtroppo lo salvano

Condividi!

Un peruviano di 46 anni è stato operato d’urgenza per la rimozione di 38 ovuli di cocaina liquida (per un peso complessivo di un chilo e mezzo) che aveva ingerito in Perù e che avrebbe dovuto espellere una volta arrivato a Milano. La scorsa notte, poco prima delle 4, l’uomo ha chiamato il 118 dicendo di avere fortissimi dolori addominali dovuti alla probabile rottura di un ovulo nello stomaco. I soccorritori lo hanno raggiunto nella camera di un albergo a San Giuliano Milanese, dove ha passato la notte in attesa di incontrare il suo contatto. Una volta accompagnato in ospedale, i medici hanno rimosso chirurgicamente 37 ovuli integri e il 38esimo danneggiato. Attualmente si trova in terapia ma non è in pericolo di vita: è in stato di arresto e sarà portato in carcere appena si sarà ripreso. Ha raccontato di essere partito da Lima il 18, di aver fatto scalo a Madrid per poi raggiungere Linate la sera del 19. I carabinieri sono a lavoro per ricostruire il suo percorso e individuare i contatti.

VERIFICA LA NOTIZIA

Pena di morte per i trafficanti. O almeno lasciate che la droga gli scoppi nello stomaco.




Lascia un commento