AL VOTO! I SEGGI CHIUDONO:

Leader Pegida bandito da Regno Unito per il discorso scritto trovato nel bagaglio

Vox
Condividi!

Bachmann avrebbe dovuto parlare al famoso speakers corner di Hyde Park a Londra insieme al giornalista inglese Tommy Robinson: un altro attivista da tempo impegnato contro l’islamizzazione dell’occidente

Un tempo si bandivano i visitatori perché trasportavano droga o clandestini, nel paese di Theresa May, oggi, sono più pericolose le idee

Il Regno Unito sprofonda sempre più nel 1984 di Orwell. Dopo i casi dei giorni scorsi, con comizi vietati e ingresso impedito a giornalisti considerati non grati per le loro idee sull’islam, ecco che l’ingresso in GB è stato impedito anche al leader di Pegida Lutz Bachmann.

VERIFICA LA NOTIZIA

A Bachmann, che è già perseguitato in Germania per la sua lotta contro l’islamizzazione, è stato impedito raggiungere Londra, dove si sarebbe tenuto il comizio fiume allo Speakers Corner con il giornalista e fondatore della EDL Robinson. Motivo? Il discorso scritto trovato nella sua auto:

Pazzesco. Quando inizieranno a bruciare i libri?

Allo Speakers Corner si sono comunque ritrovati a migliaia per sfidare la censura.