Stupratore Milano a fidanzato vittima: “Prossima volta portala in hotel”

Condividi!

Un uomo profondamente disturbato David Freilin Villa Lopez, il colombiano clandestino di 24 anni che lunedì sera ha rapinato una coppia di studenti appartatisi in auto finendo per abusare della ragazza, una 19enne milanese e per picchiare il fidanzato di 22 anni, sequestrandoli per oltre un’ora, durante l’interrogatorio di garanzia ha scelto di non rispondere al giudice.

Stupratore Milano arrivato in Italia con “ricongiungimento familiare”

Villa Lopez, prima di far scendere la coppia dall’auto per picchiare lui e violentare lei, ha chiesto più volte al giovane come mai avesse portato la sua fidanzata in un posto tanto isolato, invece di condurla in un albergo dove, implicitamente, a suo parere sarebbe stata più sicura. «Io faccio sempre così, spendo anche 50 euro, ma così le donne si ricordano di me». Il «romanticone» si è mostrato impressionato della scelta del giovane, come se si trattasse di una sorta di mancanza di rispetto nei confronti della sua donna. «A mia sorella una volta è successa una cosa del genere e ne è quasi morta…» ha quindi dichiarato. Nonostante tutto questo «delirio» Villa Lopez non ha esitato poco dopo a far stendere i giovani davanti a lui, nei campi e, dopo averli fatti spogliare, ha preteso che avessero un rapporto sessuale davanti a lui. Visto che la coppia, atterrita, era letteralmente paralizzata, ha pensato di abusare lui della giovane donna.

VERIFICA LA NOTIZIA

Perché individui del genere vengono fatti entrare in Italia?




Lascia un commento