NOTTE DI GUERRIGLIA SENEGALESE, BUS DEVASTATI E CASSONETTI IN FIAMME – VIDEO CHOC

Condividi!

A Firenze si sono ‘limitati’ a distruggere le fioriere e minacciare di morte le negozianti, a Madrid hanno devastato ampie zone della città

Quella degli abusivi senegalesi è una emergenza europea. Ore di scontri e di violenza africana nella notte a Madrid tra un gruppo di abusivi e la polizia dopo la morte per un infarto di un venditore ambulante senegalese che, a loro dire, era stato inseguito dalle forze dell’ordine. Pensa, hanno osato inseguire un abusivo. Cattivi.

Almeno 19 manifestanti e dieci poliziotti sono stati feriti negli scontri. Gli scontri sono durati dalle 21 all’01:30 circa. Sono state devastate alcune fermate degli autobus e alcune filiali bancarie e i senegalesi hanno dato fuoco a dei cassonetti. L’episodio richiama quello successo a inizio mese a Firenze, dove l’uccisione a colpi d’arma da fuoco di un senegalese ha provocato grandi proteste della comunità immigrata.

Impossibile non fare un parallelo con le violenze senegalesi a Firenze. Dove si è evitato il peggio – dal punto di vista materiale ma non morale, visto che chi paga incancrenisce il problema – solo staccando un assegno di 20mila euro alla ‘vedova’ dell’ambulante abusivo.

VERIFICA LA NOTIZIA



Un pensiero su “NOTTE DI GUERRIGLIA SENEGALESE, BUS DEVASTATI E CASSONETTI IN FIAMME – VIDEO CHOC”

Lascia un commento