Migrante sequestra e stupra fidanzata italiana, corpo martoriato

Condividi!

Ancora un episodio di integrazione. Un 40enne ecuadoriano residente a Carugate (Monza) è stato arrestato ieri dai carabinieri per violenza sessuale aggravata, sequestro di persona, minacce aggravate e violenza privata, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip di Monza.

Il mirgante ha sequestrato la fidanzata ventenne, italiana, dopo una lite per gelosia, e l’ha brutalmente picchiata strappandole intere ciocche di capelli e violentata per un’intera notte in un box, minacciandola di morte.

VERIFICA LA NOTIZIA

La giovane, poi ricoverata in ospedale con il corpo martoriato dalle percosse, si è salvata perché il 40enne l’ha riaccompagnata a casa credendo di averla persuasa a suon di botte e violenze a non denunciarlo.

Così finisce chi frequenta i migranti.




Lascia un commento