BRUTALE STUPRO A MILANO, ARRESTATO SUDAMERICANO

Condividi!

Un colombiano di 25 anni è stato fermato dai carabinieri per la rapina e la violenza sessuale avvenuta lunedì sera a Milano.

Il migrante, residente in città, è stato bloccato dai militari durante la notte. E’ lui ad aver aggredito, nella tarda serata di lunedì, una giovane coppia che si era appartata in auto in via Chopin, alla periferia di Milano, e di aver violentato la ragazza di 19 anni e picchiato e rapinato uno studente di 22. I due sono stati minacciati con un’arma, forse un coltello, rapinati di ciò che avevano e la ragazza ha subito violenza dall’aggressore che poi è fuggito a bordo della Fiat Punto della coppia. Le violenze sono accadute in fondo a via Chopin, in zona Ripamonti, nell’area sud di Milano, dove, il 4 giugno del 2005, si era consumata una rapina analoga con stupro ai danni di una coppia. In quel caso furono identificati e arrestati cinque romeni di cui due minorenni. Riportarono condanne fino a nove anni.




Lascia un commento