La grande fake news di ISTAT: disoccupazione in calo

Condividi!

Oggi Istat ha diffuso i soliti fantasiosi dati sulla disoccupazione. In calo. Non hanno potuto nascondere il fatto che al Sud sono il triplo rispetto al Nord. Ma sono comunque dati farlocchi.

Il motivo è semplice. Quelli che oggi sono considerati lavori, prima del Jobs Act erano considerati disoccupazione. Oggi basta lavorare 1 giorno al mese per essere considerati ‘occupati’, il che, ovviamente, fa scendere la platea dei disoccupati in modo artificioso.

Studio, Giovani italiani andranno in pensione da poveri

Se qualcuno pesa di creare una società sana e un futuro sostenibile con questo tipo di mercato del lavoro, è un folle. O un piddino.

Ci sono tre fenomeni che stanno precarizzando il lavoro: Globalizzazione, Immigrazione, Innovazione. Il terzo non è, ovviamente, eliminabile, e può essere anzi positivo: ma solo se blocchiamo i primi due.

Se continuiamo ad importare manodopera low-cost e a delocalizzare perché non ci sono dazi, non abbiamo futuro.




Lascia un commento