Africano occupa casa 90enne: “Ora viviamo insieme”

Condividi!

Nella mattinata di oggi 10 marzo 2018 è pervenuta alla Centrale Operativa del Comando Provinciale dei carabinieri una segnalazione che indicava l’occupazione di un’abitazione di un’anziana signora.

L’immediato intervento del Nucleo Operativo e Radiomobile ha permesso di appurare che all’interno dell’abitazione era presente una persona penetrata nella notte contro la volontà della proprietaria all’interno della casa.

Persona che, alla vista dei militari, oltre a non voler inizialmente aprire la porta, si è rifiutata di abbandonare l’abitazione e successivamente ha opposto una forte resistenza agli operanti nel compimento delle opportune operazioni di sgombero

VERIFICA LA NOTIZIA

La vicenda che ha visto coinvolta l’anziana 90 enne trentina era iniziata la sera prima quando un 27 enne centrafricano si era, mediante un raggiro , introdotto all’interno dell’abitazione della vittima che, resasi conto della volontà dell’uomo di non abbandonare più l’abitazione, era riuscita ad allertare i vicini.

Quest’ultimi, prontamente intervenuti, erano riusciti a far allontanare il giovane, che però era riuscito di nascosto ad appropriarsi delle chiavi di casa.

In possesso delle chiavi di casa, durante la notte, approfittando dell’assenza della proprietaria, il ragazzo africano si è reintrodotto fino a quando è stato necessario l’intervento dei Carabinieri di Trento per riportare la situazione all’ordine e condurre il giovane presso la Caserma di via Barbacovi.

Al termine degli adempimenti di legge l’uomo è stata arrestato e posto a disposizione dell’A.G. di Trento.

Anche questo è ‘ripopolamento’.




Lascia un commento