Roma, moglie partorisce: neo padre disoccupato si suicida in ospedale

Condividi!

Ultimi lampi di governo PD all’Isola Tiberina a Roma, dove un uomo è morto dopo essersi lanciato dal terrazzo dell’ospedale Fatebenefratelli. La vittima, rimasta disoccupata di recente, era appena passato a visitare la moglie che aveva partorito il loro bambino. Sembra che il piccolo fosse ricoverato in terapia intensiva neonatale.

VERIFICA LA NOTIZIA

Alcuni testimoni hanno visto l’uomo parlare al cellulare e, una volta finita la conversazione, scavalcare la recinzione per gettarsi nel vuoto.

Invece di oscene speculazioni edilizie con la scusa dello stadio, si pensi a dare una speranza alle persone normali. Viviamo un’epoca dove le contraddizioni di ricchezza sono ormai troppo evidenti con disoccupati che si uccidono mentre calciatori vengono pagati cifre spropositate solo per giocare. E non parliamo dell’assurdità di vedere africani in fuga da guerre che non esistono mantenuti in hotel con i soldi di chi si suicida.




Lascia un commento